it
Banner_Adozione690x310

Adozione a distanza

La madre single di Noam soffre di gravi problemi psichiatrici. I servizi sociali sapevano che Noam sarebbe stato a rischio se fosse stato allevato da sua madre. Dopo essere stato accolto in una delle case WIZO per l’infanzia, Noam ha cominciato a irrobustirsi. Progrediva e rispondeva positivamente all’ ambiente sicuro che lo circondava. Ha agevolmente superato le fasi di sviluppo infantile ed è diventato un bambino estroverso e ben adattato.

La WIZO, in collaborazione con i servizi sociali locali, ha facilitato l’adozione di Noam che è stato accolto da una famiglia amorevole e stabile. Ora Noam ha una vita felice ed equilibrata. Noam è fortunato, ma vi sono altri piccoli come lui che hanno ancora bisogno di aiuto.

Da oltre 90 anni la WIZO si prende cura dei neonati e dei bambini a rischio e questo è l’impegno principale della nostra missione. Anche se le circostanze cambiano col tempo, la necessità di un intervento precoce resta quanto mai importante. I bambini piccoli che arrivano alle case WIZO per l’infanzia sono accolti ed accuditi amorevolmente da professionisti altamente qualificati.

WIZO Bet Pa’amonim

Questa casa per l’infanzia ospita finoa 24 bambini dai 0 ai tre anni. Il luogo è mantenuto segreto per assicurare la protezione dei bambini ad alto rischio tolti alle loro famiglie dal tribunale. Situato in un tranquillo quartiere residenziale ha sei nidi con personale 24 ore su 24. La casa è un alloggio di transizione per bambini. Circostanze familiari come l’abbandono, la malattia mentale, la dipendenza alla droga o il coinvolgimento nel crimine sono motivi per il collocamento al WIZO Beit Pa’amonim. Col tempo per i bambini viene avviato il processo di adozione.

WIZO Beit Sherman:

Questa casa è una struttura di emergenza per 15 bambini di tre anni o più. Questo centro è specializzato nella cura di bambini trascurati, abbandonati o traumatizzati. Dopo 12 o al
massimo 18 mesi di soggiorno, i bambini sono integrati in alloggi a lungo termine e famiglie adottive. La casa è situata nei sobborghi di Gerusalemme.

I primi interventi possono includere:

  • Cure sanitarie
  • Sostegno psicologico
  • Consultorio familiare